The Mick: una famiglia poco politically correct

The Mick è la nuova comedy con al centro le vicende di una famiglia disfunzionale alla maniera di serie come Arrested Development o Shameless. Mackenzie “Mickey” Murphy (Kaitlin Olson, It’s Always Sunny in Philadelphia, New Girl) è un’insolente spiantata del Rhode Island che per tutta la vita è fuggita agli impegni e alle responsabilità. Nella scena iniziale la vediamo mangiare cibo usando direttamente i prodotti in vendita fra gli scaffali del supermercato, sotto lo sguardo attonito degli altri clienti. Appuntamento da martedì su Foxlife in prime time.

Mickey è fatta così, totalmente anticonformista e imprevedibile, vive alla giornata ed è sempre alla ricerca del guadagno facile. L’occasione della vita le capiterà quando -dopo la fuga dal paese della sorella e del cognato accusati di frode- si ritroverà tra le mani i beni della coppia di fuggiaschi. Soldi, macchine, una villa enorme e la simpatica cameriera Alba (Carla Jimenez, Last Man Standing) saranno a disposizione di Mickey, ma dovrà prendersi cura dei tre problematici nipoti. Sabrina (Sofia Black D’Elia, Gossip Girl) ambiziosa diciottenne in contrasto con il mondo, Chip (Thomas Barbusca, The New Normal) un arrogante tredicenne vittima dei bulli a scuola e Ben (Jack Stanton) un piccolo, adorabile nerd di sette anni. Essere una madre non è mai stato nei piani di Mickey ma i ragazzi hanno bisogno di una mamma. Chi farà crescere chi?

La caotica quotidianità in cui si ritrova la protagonista, il senso di confusione e l’inconsueto rapporto con i nipoti produce situazioni esilaranti e al limite del verosimile.

The Mick che ha debuttato negli USA a inizio anno, sta andando così bene da essere stata confermata per una seconda stagione, nonostante le polemiche da parte di un’associazione di genitori (il Parent Television Council) scandalizzata dal linguaggio e dalle situazioni in cui i protagonisti minori vengono posti nella serie.

AUTHOR

Antonio Tortolano

Nato a Cassino, ai piedi della celebre abbazia, sono cresciuto con la passione per lo sport e per il giornalismo. Roma prima e Milano poi mi hanno accolto per farmi compiere il salto di qualità. Lavorare in tv e per la carta stampata non mi bastava più e allora dal pallino per la rete ecco nascere lospaccatv e megamusic, due webzine che mi hanno aperto anche al mondo del social media marketing…

Leggi tutti i post di Antonio Tortolano

Potrebbe interessarti anche...

Suburra: a febbraio la seco...

Debutta il prossimo 22 febbraio  la seconda stagi...

Netflix lancia il trailer d...

Netflix annuncia il trailer e la locandina di Narc...

Su Retequattro debutta la m...

Il 30 maggio, in prima serata, su Retequattro, pre...

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter!