Nove: torna Fratelli di Crozza

Dopo il grande successo di ascolti della scorsa stagione (l’ultima puntata ha segnato il record di sempre con il 6% di share e oltre 1.4 milioni di spettatori), Maurizio Crozza è pronto a tornare con “Fratelli di Crozza” da venerdì 28 febbraio in prima serata sul Nove, per analizzare l’attualità politica e sociale del nostro Paese con la sua pungente e inconfondibile satira.

Dopo i nuovi personaggi anticipati nelle scorse settimane e divenuti subito virali in rete, da un esilarante  Tiziano Ferro sul palco del Festival di Sanremo, al fotografo e creativo Oliviero Toscani, al magistrato Piercamillo Davigo, fino ad arrivare al capo politico del Movimento 5 Stelle Vito Crimi e al movimento delle Sardine, quali saranno le maschere che saliranno sul palco stasera?

 A seguito dell’ordinanza emessa dal Ministero della Salute e dalla Regione Lombardia  la prima puntata del one-man show andrà in onda senza pubblico in studio.

 “Fratelli di Crozza” è prodotto da ITV Movie per Discovery Italia. È un programma di Maurizio Crozza, Andrea Zalone, Francesco Freyrie, Vittorio Grattarola, Alessandro Robecchi, Alessandro Giugliano, Claudio Fois e Gaspare Grammatico.  La regia è di Massimo Fusi,  scenografia di Marco Calzavara e fotografia di Daniele Savi. Chief Operating Officer ITV Movie, Patrizia Sartori.

AUTHOR

Antonio Tortolano

Nato a Cassino, ai piedi della celebre abbazia, sono cresciuto con la passione per lo sport e per il giornalismo. Roma prima e Milano poi mi hanno accolto per farmi compiere il salto di qualità. Lavorare in tv e per la carta stampata non mi bastava più e allora dal pallino per la rete ecco nascere lospaccatv, megamusic e lamiaradio, tre magazine online di cui vado fiero...

Leggi tutti i post di Antonio Tortolano

Potrebbe interessarti anche...

Su Nove debutta “I gr...

Il racconto della vita di un Pontefice non si esau...

Fratelli di Crozza: nuovi p...

È tutto pronto:  Maurizio Crozza, rigorosamente ...

Diana tutta la verità: lo ...

Il 31 agosto 1997 un tragico incidente ha scosso i...

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter!