Naked Attraction: la versione più estrema del dating show

Gli appuntamenti sono diventati una questione complicata. Status symbol, profili online, i vestiti che indossiamo, possono tutti concorrere a farci trovare l’anima gemella. Ma cosa succederebbe se ci spogliassimo di tutto quello che normalmente ci definisce?

Dopo essere diventato un caso televisivo internazionale (in onda sull’avanguardista Channel 4), arriva per la prima volta in Italia la nuova frontiera del dating show: “Naked Attraction” sarà disponibile senza censure in esclusiva dal 16 giugno su Dplay Plus, la piattaforma streaming pay di Discovery.

In ogni episodio la conduttrice Anna Richardson accompagna un uomo e una donna nella scelta di un partner con cui passare una serata. A lui/lei vengono mostrate sei persone completamente nude, i corpi vengono svelati gradualmente, partendo dai piedi fino ad arrivare al volto, all’interno di una teca di vetro in successivi round. Ogni volta che si scoprono dei dettagli, vengono dati degli indizi sulla personalità e sullo stile di vita delle persone e il single è invitato a spiegare, in ogni round, i motivi della sua scelta. Arrivati all’ultimo round, che prevede in studio solo 2 persone tra cui scegliere, il “selezionatore” appare a sua volta senza vestiti. Fatta la scelta definitiva, se l’attrazione è reciproca, i due possono finalmente incontrarsi in un primo appuntamento (questa volta vestiti).

“Naked Attraction” è prodotto da Studio Lambert per Channel 4. Disponibile dal 16 giugno in esclusiva per gli abbonati al servizio Dplay Plus (sul sito www.it.dplay.com – o scaricando l’app su App Store o Google Play).

AUTHOR

Antonio Tortolano

Nato a Cassino, ai piedi della celebre abbazia, sono cresciuto con la passione per lo sport e per il giornalismo. Roma prima e Milano poi mi hanno accolto per farmi compiere il salto di qualità. Lavorare in tv e per la carta stampata non mi bastava più e allora dal pallino per la rete ecco nascere lospaccatv, megamusic e lamiaradio, tre magazine online di cui vado fiero...

Leggi tutti i post di Antonio Tortolano

Potrebbe interessarti anche...

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter!